lunedì 25 marzo 2019

MEETING SPECIAL OLYMPICS OSSONA


 

Meeting calcio unificato Special Olympics Lombardia



Giocare a calcio è il desiderio di ogni bambino , la passione di molti adulti e purtroppo ancora il sogno per molti ragazzi diversamente abili . Un sogno che si avvicina poi alla pura utopia immaginare atleti con e senza disabilità giocare insieme , divertirsi e allo stesso tempo crescere e non solo da un punto di vista sportivo . Eppure tutto ciò è possibile , eppure da molti anni Special Olympics propone attività unificate : atleti con e senza disabilità che condividono emozioni ed esperienze fuori e dentro il terreno di gioco , giovani e meno giovani che “prendendosi per mano” percorrono un cammino dove è difficile distinguere chi dona da chi riceve . Ragazze e ragazzi che si allenano insieme , che soffrono insieme per una sconfitta , che si esaltano insieme per una vittoria , che nei momenti di difficoltà si aiutano reciprocamente . Tutto ciò si è potuto apprezzare Sabato 23 Marzo presso il centro sportivo Angelo Moratti di Ossona in occasione del terzo meeting regionale Special Olympics Lombardia di calcio unificato (con in campo contemporaneamente tre atleti con disabilità e due non). Sei le società presenti , divise in più compagini e su due livelli in base al grado di abilità : oltre ai padroni di casa dell’ AC Ossona , i Tukiki di Milano , i Quadrifogli di Vigevano , i No Limits di Lodi , l’ ASD Silvia Tremolada di Monza e il Vismara di Milano. Irrispettoso elencare i risultati delle singole partite , considerando che vedere su tre campi tantissimi atleti divertirsi insieme , sentendosi tutti protagonisti senza se e senza ma , sia stato il traguardo più bello raggiunto. Un apprezzato “Terzo tempo” con abbondante pranzo tutti insieme ha suggellato una giornata di sport e integrazione dove il calcio è diventato uno strumento fondamentale per abbattere quelle barriere che forse esistono solo nella mente di chi crede che la diversità sia solo un problema da evitare e non certo una possibilità di crescita comune da sfruttare. Per chi volesse avvicinarsi a questo modo di vedere ed interpretare lo sport può chiedere informazioni presso la segreteria del Centro Sportivo Angelo Moratti di Ossona , visitare la pagina Facebook Ac Ossona Special o il sito www.acossonaspecial.blogspot.it .

mercoledì 20 marzo 2019

UN SABATO DA INCORNICIARE

UN SABATO DA INCORNICIARE









 Domanda "Come è andata oggi?"... Risposta "bene, ci siamo molto divertiti. Abbiamo giocato, ci siamo impegnati, ci siamo comportati bene fuori e dentro il campo e per finire abbiamo vinto".  
Sesta Categoria oggi impegnata con gli amici del Sassuolo for Special, squadra composta come la nostra da molti atleti giovani e quindi dal futuro radioso e non solo in ambito sportivo. Nonostante la buona prestazione dei neroverdi con molte occasioni create e due pali colpiti, ad avere la meglio (... solo nel risultato...) sono stati i nostri leoni per 5 reti a 1. Un risultato frutto di una difesa impermeabile e di un attacco da Champions League.
Rigorosamente vietata a chi soffre di problemi cardiaci la partita di Quinta Categoria con i campioni del Venezia for Special, compagine dal bel gioco corale e dalle ottime individualità. Primo tempo equilibrato che terminava sul punteggio di 1 a 1. Ripresa da cardiopalma dove al doppio vantaggio viola rispondeva subito un caparbio Venezia che si riportava in parità. L' equilibrio sembrava definitivamente spezzato e l'incontro in mano ai lagunari forti di un duo di attacco fisicamente e tecnicamente molto dotato. Ma ad avere la meglio è stata l'imprevedibilita' di questo meraviglioso sport e a pochi minuti dalla fine era la Fiorentina che segnava il gol partita chiudendo uno spettacolare match sul 4 a 3.


lunedì 25 febbraio 2019

LA QUINTA ... NON INGRANA

LA QUINTA ... NON INGRANA





 

Quinta Categoria : male, male, molto male e non per il risultato. Troppi errori, troppe disattenzioni sia in fase difensiva che offensiva....le marcature sono state dimenticate, le coperture idem.Complimenti al Feralpisalo per la grinta e per l'impegno messo in campo dai suoi atleti e ci fermiamo qui, e buon lavoro allo staff tecnico dell' AC Ossona, infondo se una squadra è perfetta e non sbaglia mai, a cosa servono i mister...forza ragazzi nei momenti più bui si vede la vera forza di un gruppo.
Sesta Categoria : dopo la sconfitta inflitta la scorsa settimana dai campioni della Folgore Caratese,era importante rialzarsi e riprendere il cammino intrapreso ad inizio anno alla ricerca di un gioco corale costruttivo e allo stesso tempo bello da vedere.. e così è stato. 3 a 0 inflitto agli amici dell'Inter for Special a cui vanno i complimenti per la determinazione e la caparbietà messa in campo. Un risultato forse troppo pesante e frutto soprattutto della freddezza sottoporta dei giovani cecchini viola.

martedì 19 febbraio 2019

GIOCHI REGIONALI SPECIAL OLYMPICS

STRIKE



Sabato 16 e Domenica 17 Febbraio 2019 presso il Bowling di Nerviano si sono svolti i Giochi Regionali Special Olympics Team Lombardia 2019 . Sedici gli atleti Ac Ossona scesi in pista sia nel singolo che nel doppio . Molte le medaglie conquistate , tra cui quella più bella : la gioia nel fare sport. 

martedì 12 febbraio 2019

DUE SCONFITTE "COSTRUTTIVE"

DUE SCONFITTE "COSTRUTTIVE"





"Mister abbiamo perso! Ma ci siamo impegnati, loro però erano più forti." Questo il resoconto delle due partite giocate oggi dall' AC Ossona Fiorentina for Special. Perché cercare scuse o attenuanti, oggi si è perso perché ci siamo confrontati con amici tecnicamente e atleticamente più avanti e questo può essere solo da stimolo per lavorare nelle prossime sedute di allenamento. Quinta Categoria, amici/avversari i campioni dell' Accademia Fabrizio Lori. Retto bene per tutto il primo tempo con una difesa caparbia, chiudendo tutti gli spazi possibili. Nel secondo tempo però netto calo fisico che ha aperto praterie in cui i Mantovani hanno trovato campo da sfruttare agevolmente per concludere in porta. 4 a 0 il risultato finale.
Sesta Categoria, amici con cui ci siamo confrontati i campioni della Folgore Caratese. A differenza dei pronostici non abbiamo usato il pallottoliere, anzi magari con una maggiore precisione sotto porta e un po' di fortuna si poteva ambire ad un risultato diverso. 4 a 2 il punteggio finale per lo squadrone di Erba a cui vanno i nostri complimenti per l'ottima prestazione.


mercoledì 6 febbraio 2019

UN CAMPIONATO RICCO DI EMOZIONI

UN CAMPIONATO RICCO DI EMOZIONI



Nel raccontare le emozioni vissute  Sabato 26 Gennaio 2019 nell' affascinante cammino che è Quarta Categoria, iniziamo a fare i complimenti ai leoni di Quinta Categoria. Obbiettivo di inizio stagione, fare di ogni partita un momento di festa indipendentemente dal risultato del campo : RAGGIUNTO. Bello vedere i ragazzi uscire dal campo stremati ma soddisfatti dopo l'ottima prestazione soprattutto a livello di gioco di squadra contro un fortissimo Pavia a cui vanno i nostri complimenti per la meritata vittoria. Un obbiettivo raggiunto che è solo un punto di partenza, c'è tanto ancora da lavorare, come tanta è la voglia di farlo. Come da consuetudine in questa stagione, senza aggettivi invece la prestazione delle giovani tigri di Sesta Categoria che si sono confrontati in un avvincente match con i campioni del Novara for Special. 3 a 0 per i nostri, risultato forse troppo pesante in considerazioni dell'ottima prova dei novaresi a cui, come sempre, va il nostro più sentito in bocca al lupo per il proseguo della stagione. Forza Fiorentina for Special, forza Novara for Special, forza Pavia Special Team, forza a tutti i meravigliosi atleti che grazie a Quarta Categoria stanno incidendo nell'azzurro cielo di tutta la nostra amata Italia la scritta :IO VOGLIO GIOCARE A CALCIO!

venerdì 18 gennaio 2019

GIOCHI NAZIONALI INVERNALI SPECIAL OLYMPICS ITALIA

UNA BARDONECCHIA MOLTO SPECIAL







Dal 14 al 19 Gennaio 2019 Bardonecchia è stata la fortunata sede dei trentesimi Giochi Nazionali Invernali Special Olympics Italia che hanno registrato la partecipazione record di ben 500 atleti provenienti da tutto lo stivale . Tra questi gli atleti ossonesi Cristian Spinelli e Davide Janni più volte medaglie d’oro nelle scorse edizioni nelle brevi distanze dei 25 e 50 metri , disciplina racchette da neve . In considerazione del prestigioso curriculum di Spinelli e Davide e alla ricerca di nuove motivazioni e stimoli in questo avvincente cammino di crescita sportiva e non solo , quest’anno lo staff tecnico ha deciso di iscrivere gli atleti in forze all’ Ac Ossona Special e aggregati per l’occasione al Team dei Quadrifogli di Vigevano nelle lunghe distanze rispettivamente dei 100 e 200 metri , oltre che nella staffetta 4x100 .In pochi scommettevano su un piazzamento di Spinelli e Davide nonostante i duri allenamenti dei mesi precedenti : l’ inesperienza sulle lunghe distanze e la relativa gestione della corsa non facevano presagire imprese sportive come le scorse stagioni . Invece , come da slogan ormai consolidato , Cristian Spinelli e Davide Janni sorprendono sempre . Spinelli straordinario nella finale dei 100 metri dove con un sprint degno del miglior Usain Bolt ha conquistato una inaspettata quanto meritata medaglia d’oro , senza aggettivi l’impresa sui 200 metri dove invece è riuscito a gestire il vantaggio maturato nei primi metri e guadagnare nuovamente il gradino più alto del podio . Sfiorata invece l’impresa nell’ultima gara dei giochi , la staffetta 4 x 100 dove Cristian e i suoi compagni del Team I Quadrifogli di Vigevano salivano sul podio mostrando con orgoglio la medaglia d’argento conquistata .Ottime anche le prestazioni di Janni che inserito nella batteria più ostica conquistava un meritato Argento nei 100 metri e un sudatissimo bronzo nei 200 metri . Vedere i rappresentanti delle istituzioni locali , la gente comune e soprattutto gli studenti delle scuole riversarsi in massa a bordo pista per tifare gli atleti indipendentemente dalla regione di provenienza e dalla società di appartenenza , la medaglia più bella vinta in questi trentesimi Giochi . Grazie quindi a Cristian e Davide per ricordarci ogni volta la bellezza dello sport per tutti , indipendentemente dal sesso , dal colore della pelle e dalle abilità fisiche e intellettive.