martedì 31 marzo 2015

ORATORIO DI CORBETTA


QUANDO I BAMBINI SONO PIU’ GRANDI DEGLI ADULTI
 

 
 
L’apparente distanza tra lo sport per atleti diversamente abili e quello normodotato annichilita dalla semplicità e dalla spontaneità dei bambini . Questo il miglior risultato che si poteva auspicare dagli incontri amichevoli tra le compagini juniores e senior dell’ Accademia Special e rispettivamente quelle dei bambini del 2004 di Corbetta e della locale associazione Amici del Pallone che si sono giocate questo Domenica presso la palestra dell’ Oratorio San Luigi di Corbetta. Emozionante e commuovente nel primo incontro vedere dei piccoli giocatori in erba tecnicamente e tatticamente ben preparati , permettere ai giocatori della “Special Vittuone”, con assoluta spontaneità e senza alcuna forma di protagonismo, di poter esprimere tutto il proprio potenziale . In campo non c’erano rivali , non c’erano nemici da sconfiggere con ogni mezzo , non c’era rabbia e rancore , non c’era neanche ipocrisia e falsità ma solo voglia di divertirsi giocando a pallone indipendentemente dalle qualità fisiche e mentali dei partecipanti . Tutti al termine dell’ incontro sono usciti vincitori , tutti sono stati protagonisti , tutti sono stati degni di lode , chi per aver fatto buone giocate e chi per averlo permesso di fare .Come scritto in un sms inviato a tutti gli atleti della categoria pulcini del Corbetta dal proprio mister Nello , “ “questa è stata la partita più importante e più bella che avete disputato sinora “ . Secondo incontro che ha visto protagonisti il gruppo senior dell’ Accademia Special di Vittuone e una rappresentativa dell’ associazione Amici del Pallone dove , oltre all’ aspetto umano , si sono viste da entrambi le parti giocate degne dei più grandi palcoscenici calcistici . Terzo tempo di rito con merenda tutti insieme , ennesima occasione per socializzare e condividere emozioni e sensazioni e soprattutto dimostrare come nello sport , e si spera in ogni ambito ,nessuno debba sentirsi mai escluso . Un ringraziamento di cuore a Don Domenico e all’ associazione Amici del Pallone per la disponibilità dimostrata e soprattutto un sincero augurio ai giovani bambini del 2004 di Corbetta nella speranza che quella di Domenica sia stata una occasione di crescita non solo sportiva ma anche e soprattutto personale.

Nessun commento:

Posta un commento