martedì 28 aprile 2015

TORNEO PARCO TRENNO MILANO

L' ACCADEMIA SPECIAL INFIAMMA IL PARCO TRENNO
 
Domenica 26 Aprile 2015 sport e soprattutto divertimento al Parco Trenno di Milano dove è andato in scena un quadrangolare di calcio amichevole organizzato dall’ Associazione La Fabbrica e patrocinato dall’ ANPI ,  che ha visto la partecipazione di ben due compagini dell’ Accademia Special insieme agli amici di Cascina Biblioteca Segrate e AS Milano . Buone le prestazione di entrambe le compagini biancoverdi classificate rispettivamente al primo e quarto posto in un torneo dove tutti sono usciti però vincitori . Bene i due estremi difensori , Cristian e il giovanissimo Gabriele (ancora titubante nelle uscite considerando la mole degli avversari ) e i due reparti difensivi delle compagini guidate da Massimiliano e Giuseppe da una parte e William e Franco dall’ altra . Degne di note anche le prove dei centrocampisti Francesco e Luigi nella squadra A e Riccardo e Andrea in quella B . Ottime quelle dei falchi di attacco con Marita , ancora però troppo vittima dell’ emozione nel contesto partita , Marco Kakà eccellente anche nella fase di non possesso e autore di un pressing asfissiante sui difensori avversari per tutta la partita  e di Giacomo a segno nuovamente su preciso calcio di rigore con pallone imparabile nell’ angolino basso .











 





 
 

lunedì 20 aprile 2015

PRESENTAZIONE MEMORIAL ENRICO CUCCHI

31 MAGGIO ...ACCEDEMIA SPECIAL PRESENTE
 
 


OLIVIERO GARLINI
Venerdì 17 Aprile presso il Centro Sportivo A.Moratti di Ossona è stato presentato il Memorial Enrico Cucchi 2015 che quest'anno andrà in scena il 30 e 31 Maggio ad Ossona e vedrà la partecipazione di importanti società del panorama calcistico giovanile europeo tra cui FC Internazionale , Eintracht Franfurt ,Novara Calcio e Pro Vercelli per citarne alcune . Domenica 30 nel contesto della finale ci sarà spazio anche per un incontro amichevole tra l' Accademia Special e Cascina Biblioteca di Segrate ...un calcio Special in un contesto Special . Molti i personaggi sportivi e non presenti alla presentazione tra cui l' ex Presidente dell' Inter Pellegrini ,ex giocatori come Beppe Baresi , Oliviero Garlini , Fabio Calcaterra , Mario Mereghetti e il figlio dell' indimenticabile Peppino Prisco uniti nel ricordo del grande Enrico Cucchi morto prematuramente a trent'anni . Senza alcun dubbio Enrico dal cielo sarà il primo ad applaudire le gesta sportive ed umane dei giocatori "special" che scenderanno in campo Domenica in concomitanza con una partita di campioni "ipovedenti".....segnali forti che lo sport deve essere accessibile a tutti , per il bene di tutti. Per tutte le informazioni sul torneo www.memorialenricocucchi.it 



MARIO MEREGHETTI

AVV. PRISCO

BEPPE BARESI

BARESI E PELLEGRINI
 
 

lunedì 13 aprile 2015

COPPA ITALIA 2015


LA COPPA ITALIA SI TINGE DI BIANCO VERDE
 
 
Ad un anno esatto dalla sua fondazione , la compagine Special dell’ Accademia Vittuone alza al cielo il suo primo grande trofeo , e che trofeo : la Coppa Italia Fisdir 2015 conquistata in quel di Lazzate in una due giorni di grandi emozioni e non solo sportive . Dopo un girone di qualificazione con 3 vittorie su 3 partite tra cui l’ avvincente match con gli amici dei Mai Soli di Roma , la giovane compagine di Vittuone , in una semifinale tutta lombarda , incrociava la storica realtà milanese dello Sporting 4e. Grazie ad un muro difensivo invalicabile e a veloci ripartenze che hanno evidenziato la precisione dei cecchini d’ attacco , l’ Accademia si aggiudicava l’ incontro con un perentorio 5 a 1 , un risultato forse troppo pesante per i giocatori del capoluogo lombardo autori comunque di una buona partita.
Domenica mattina la tensione e l’emozione sembravano prevalere sulla convinzione dei propri mezzi . La finale nazionale vedeva i caparbi ma ancora inesperti leoni biancoverdi affrontare i padroni di casa della Briantea84 , una corazzata che da anni fa incetta di titoli ad ogni livello . Supportati da un tifo incessante da parte dei supporter locali , la Briantea84 cingeva d’assedio l’ area avversaria andando al tiro pericolosamente in diverse occasioni ma esponendosi però al contropiede avversario . E proprio grazie ad una veloce ripartenza l’ Accademia trovava il gol del vantaggio : filtrante e preciso passaggio del capitano Maurizio per la fuga in fascia del velocissimo Stefano , cross millimetrico per l’inserimento del falco Marco Kakà e palla nell’ angolino . Rabbiosa la reazione dei padroni di casa che però offrivano nuovamente il fianco ad una ennesima ripartenza biancoverde che sull’ asse Maurizio –Stefano (le colonne portanti della squadra) permetteva a quest’ultimo con un preciso rasoterra di siglare il due a zero a pochi minuti dalla sirena . Medesimo copione nella ripresa dove i tenaci campioni della Briantea84 si spingevano all’ attacco con quasi tutti gli uomini di movimento lasciando però spazio ai contropiedi degli ospiti che con un missile all’ incrocio dell’ ottimo Cristian e un preciso diagonale di Riccardo ( con i suoi 10 anni il giocatore più giovane della manifestazione ) si portavano sul 4 a 0 . Dopo il gol della bandiera dei brianzoli e diverse occasioni capitate rispettivamente sui piedi di Gabriele , artefice di ottime prestazioni in tutti gli incontri , di Giacomo , autore di un gran gol in semifinale e di Marita e Andrea che vinti dall’ emozione hanno cercato comunque di dare il loro valido quanto importante contributo, ecco il triplice fischio finale dell’ arbitro che sanciva la fine dell’ incontro e dava inizio al tripudio biancoverde . Ora dopo i meritati festeggiamenti , tutti nuovamente concentrati nelle settimanali sedute di allenamento in vista dei prossimi importanti appuntamenti che scandiscono questo avvincente cammino in cui è veramente difficile distinguere chi dona da chi riceve.