lunedì 6 febbraio 2017

ACF FIORENTINA vs UDINESE CALCIO

FIORENTINA vs UDINESE : DERBY TRA AMICI





















Seconda giornata del primo torneo FIGC – CSI riservato ad atleti diversamente abili , seconda volta che si rientra nelle rispettive abitazioni con la valigia colma di ricordi ed emozioni che rimarranno indelebili nella memoria di chi ha avuto occasione di parteciparvi . Sabato 4 Febbraio 2017 il calendario per la Quarta Categoria presentava il big match tra il Vignareal  ,realtà adottata dalla società di Serie A Udinese Calcio , e l’ Ac Ossona abbinata alla ACF Fiorentina . Banale e scontato partire a fare l’analisi dell’incontro dalla descrizione dei gol e delle azioni più salienti , meglio iniziare evidenziando quanto successo dopo il triplice fischio finale del direttore di gara . Nonostante che tutti gli atleti scesi in campo avessero profuso il massimo impegno , sorrisi  ,abbracci e calorose strette di mano hanno caratterizzato l’applaudita , da entrambe le tifoserie ,  uscita dal terreno di gioco degli atleti . La compagine che ha vinto si è schierata in due file davanti alla porta di uscita del campo tributando un grosso applauso ai giocatori avversari, ricambiato con sorrisi e abbracci . L’arbitro , in alcuni casi , in altri ambiti vittima di insulti  , ha ricevuto i ringraziamenti da parte di tutti i componenti dei due team per la disponibilità dimostrata . Eppure durante i due tempi si è giocato a calcio , eppure ogni pallone vagante è stato conteso con caparbietà da entrambe le compagini , eppure nessuno dei partecipanti ha lesinato energie , eppure purtroppo questi atleti sono considerati ancora solo come diversamente abili . Per la fredda cronaca il tabellino al termine dell’incontro indicava un secco tre a zero per l’AC Ossona/ Fiorentina. Risultato bugiardo considerando le diverse occasioni avute dai bianconeri soprattutto nella ripresa dopo un primo tempo interamente dominato dall’ Ossona/ Fiorentina e chiuso sul punteggio di due a zero grazie al tap in vincente del bomber John e alla magistrale punizione di Osmane deviata dalla barriera. Secondo tempo  a tinte bianconere con i viola costretti ad abbassare il baricentro e limitarsi solo a sporadiche ripartenze . Una gran parata di Davide e una traversa del centroavanti in maglia friulana impedivano di riemettere in discussione il risultato. Partita chiusa a metà ripresa da un siluro del solito Osmane a cui ha fatto seguito la traversa colpita da Alessio con una punizione da manuale del calcio . Il primato in classifica è solo la ciliegina sulla torta in un torneo dove la crescita personale in un clima di vera amicizia e la consapevolezza di essere veri atleti sono l’obbiettivo principale.

Nessun commento:

Posta un commento