lunedì 26 febbraio 2018

QUANDO A VINCERE E' IL RISPETTO

QUANDO A VINCERE E' IL RISPETTO



Ottava giornata del Campionato FIGC - CSI : per la Quarta Categoria la Fiorentina FS si è confrontata con gli amici del Brescia FS,  mentre nella Sesta Categoria amici avversari di turno erano i grifoni del Genoa FS . In entrambe le categorie ottime prestazioni dei gigliati usciti sconfitti nella serie maggiore ( 4 a 1 ) e vittoriosi nella Sesta ( 6 a 1 ) . In entrambe le partite però il vero vincitore è stato il rispetto per l'avversario a cui è stata data la possibilità di poter esprimere tutto il proprio potenziale senza sminuire minimamente l'aspetto agonistico . Questo deve essere il calcio , questo deve essere lo sport , un cammino di crescita condiviso in cui l'avversario è solo un amico con cui confrontarsi nel massimo rispetto.

lunedì 19 febbraio 2018

TERZO MEETING SPECIAL OLYMPICS ITALIA

CALCIO UNIFICATO : SPORT E INTEGRAZIONE


Sabato 17 Febbraio 2018 a Muggiano si è svolto il terzo meeting stagionale di calcio unificato Special Olympics . Amici con cui abbiamo avuto il piacere di confrontarci : Tukiki Milano , Asd Silvia Tremolada Monza , Quadrifogli Vigevano , No Limits Lodi , Vismara Milano . Una mattina di sport e integrazione grazie alla formula del calcio unificato con in campo atleti con e senza disabilità. Prossimo appuntamento il 3 Marzo al Centro Sportivo Angelo Moratti di Ossona.

venerdì 9 febbraio 2018

SI BARCOLLA , MA NON SI MOLLA

SI BARCOLLA , MA NON SI MOLLA





Sabato 3 Febbraio 2018 si è svolta la Sesta Giornata del torneo FIGC - CSI Quarta Categoria : amici con cui ci siamo confrontati il Novara for Special nella Quarta Categoria , la Spal for Special e il Sassuolo for Special nella Sesta . Senza storia la partita della divisione più alta con i piemontesi che si sono imposti per 8 reti a 0 . Stesso copione per l'incontro disputato dalla Fiorentina B con lo Spal ( 0 a 10 ) , mentre equilibrato e ricco di emozioni il match con il Sassuolo ( 4 a 3 ) . Indipendentemente dai risultati segnati dal direttore di gara sul proprio taccuino , si continua con il cammino intrapreso rivolto non alla ricerca spasmodica del successo ad ogni costo e con ogni mezzo , ma alla crescita individuale e di gruppo nel massimo rispetto degli amici -avversari con cui abbiamo il piacere di confrontarci settimanalmente in un percorso di crescita , che per noi , deve essere comune , condiviso e rivolto a tutti gli atleti indipendentemente dal colore della maglia e dalla società di appartenenza .