lunedì 25 marzo 2019

MEETING SPECIAL OLYMPICS OSSONA


 

Meeting calcio unificato Special Olympics Lombardia



Giocare a calcio è il desiderio di ogni bambino , la passione di molti adulti e purtroppo ancora il sogno per molti ragazzi diversamente abili . Un sogno che si avvicina poi alla pura utopia immaginare atleti con e senza disabilità giocare insieme , divertirsi e allo stesso tempo crescere e non solo da un punto di vista sportivo . Eppure tutto ciò è possibile , eppure da molti anni Special Olympics propone attività unificate : atleti con e senza disabilità che condividono emozioni ed esperienze fuori e dentro il terreno di gioco , giovani e meno giovani che “prendendosi per mano” percorrono un cammino dove è difficile distinguere chi dona da chi riceve . Ragazze e ragazzi che si allenano insieme , che soffrono insieme per una sconfitta , che si esaltano insieme per una vittoria , che nei momenti di difficoltà si aiutano reciprocamente . Tutto ciò si è potuto apprezzare Sabato 23 Marzo presso il centro sportivo Angelo Moratti di Ossona in occasione del terzo meeting regionale Special Olympics Lombardia di calcio unificato (con in campo contemporaneamente tre atleti con disabilità e due non). Sei le società presenti , divise in più compagini e su due livelli in base al grado di abilità : oltre ai padroni di casa dell’ AC Ossona , i Tukiki di Milano , i Quadrifogli di Vigevano , i No Limits di Lodi , l’ ASD Silvia Tremolada di Monza e il Vismara di Milano. Irrispettoso elencare i risultati delle singole partite , considerando che vedere su tre campi tantissimi atleti divertirsi insieme , sentendosi tutti protagonisti senza se e senza ma , sia stato il traguardo più bello raggiunto. Un apprezzato “Terzo tempo” con abbondante pranzo tutti insieme ha suggellato una giornata di sport e integrazione dove il calcio è diventato uno strumento fondamentale per abbattere quelle barriere che forse esistono solo nella mente di chi crede che la diversità sia solo un problema da evitare e non certo una possibilità di crescita comune da sfruttare. Per chi volesse avvicinarsi a questo modo di vedere ed interpretare lo sport può chiedere informazioni presso la segreteria del Centro Sportivo Angelo Moratti di Ossona , visitare la pagina Facebook Ac Ossona Special o il sito www.acossonaspecial.blogspot.it .

mercoledì 20 marzo 2019

UN SABATO DA INCORNICIARE

UN SABATO DA INCORNICIARE









 Domanda "Come è andata oggi?"... Risposta "bene, ci siamo molto divertiti. Abbiamo giocato, ci siamo impegnati, ci siamo comportati bene fuori e dentro il campo e per finire abbiamo vinto".  
Sesta Categoria oggi impegnata con gli amici del Sassuolo for Special, squadra composta come la nostra da molti atleti giovani e quindi dal futuro radioso e non solo in ambito sportivo. Nonostante la buona prestazione dei neroverdi con molte occasioni create e due pali colpiti, ad avere la meglio (... solo nel risultato...) sono stati i nostri leoni per 5 reti a 1. Un risultato frutto di una difesa impermeabile e di un attacco da Champions League.
Rigorosamente vietata a chi soffre di problemi cardiaci la partita di Quinta Categoria con i campioni del Venezia for Special, compagine dal bel gioco corale e dalle ottime individualità. Primo tempo equilibrato che terminava sul punteggio di 1 a 1. Ripresa da cardiopalma dove al doppio vantaggio viola rispondeva subito un caparbio Venezia che si riportava in parità. L' equilibrio sembrava definitivamente spezzato e l'incontro in mano ai lagunari forti di un duo di attacco fisicamente e tecnicamente molto dotato. Ma ad avere la meglio è stata l'imprevedibilita' di questo meraviglioso sport e a pochi minuti dalla fine era la Fiorentina che segnava il gol partita chiudendo uno spettacolare match sul 4 a 3.