lunedì 20 maggio 2019

UN CAMPIONATO DOVE HANNO VINTO TUTTI

UN CAMPIONATO DOVE HANNO VINTO TUTTI





Siamo qui ad esultare felici come non mai per un terzo posto conquistato nel torneo di Sesta Categoria e un quinto posto nel torneo di Quinta...il perché...semplice...perché in questa stagione i nostri ragazzi hanno assaporato le vere emozioni che solo questo meraviglioso sport sa donare : hanno gioito insieme per una vittoria, si sono arrabbiati per una sconfitta, hanno esultato per un gol segnato e magari si sono arrabbiati per un gol preso. Si sono rialzati nei momenti difficili quando tutto il lavoro fatto in allenamento non dava risultati in partita e non si sono mai esaltati troppo quando le cose andavano bene perché consapevoli che dietro l'angolo c'era nuovamente la possibilità di scivolare nuovamente. Grazie mille ragazzi per quello che vi e ci avete donato in questa meravigliosa stagione, di più non potevamo chiedervi, anche perché i vostri sorrisi sono e saranno sempre per noi la medaglia più splendente.Quinta categoria : 14 compagini iscritte, un torneo lungo e molto competitivo che vedeva ai nastri di partenza formazioni molto quotate. Dopo un buon inizio (vittoria con il Lainate e il Sassuolo e sconfitta con la corazzata del Novara che poi trionferà a fine stagione), ci imbattiamo in un periodo buio dove il nervosismo sembra prevalere sulla voglia di esprimere un buon calcio. Arrivano tre sconfitte consecutive con (Pavia, Feralpisalo e Accademia Lori). I bassi della class...
ifica sembrano risucchiarci inesorabilmente, ma ecco la svolta della stagione : la vittoria al fotofinish con i campioni del Venezia. Un trampolino di rilancio a cui fanno seguito le vittorie con Spal, Monza e Inter. Piccolo scivolano con gli amici del Padova per poi chiudere in bellezza la stagione con le vittorie con il Genoa e con la Pro Patria ( 5 a 1) di Sabato. Arriva così un inaspettato quanto meritato quinto posto che ripaga di tutti gli sforzi fatti soprattutto nelle sedute di allenamento settimanali.Sesta Categoria : 10 squadre iscritte, 7 vittorie e 2 sconfitte di cui una ( quella di questo Sabato all'ultimo minuto grazie ad una prodezza del bomber del Renate). Un ottimo gioco di squadra espresso che ha portato diversi giocatori a segnare almeno un gol. Una compattezza fuori e dentro il terreno di gioco che ha fatto si che non di debba più parlare della Fiorentina Fs come di una semplice squadra di calcio, ma come una grande famiglia speciale dove la gioia del singolo d...
iventa la gioia di tutti, dove quando uno è in difficoltà subito si sente dire "tranquillo ci siamo qui noi". Questo è il nostro modo di vedere lo sport, uno sport non fine a se stesso ma i cui principi e valori condizionino la vita di tutti i giorni. In campo, e non solo, se metti impegno e caparbietà non sarai mai un perdente. Nei momenti di difficoltà poi noi sentirmi mai solo perché a darti una mano ci saranno i tuoi compagni, ci sarà il tuo mister, ci sarà la tua società. Grazie mille ragazzi,vi vogliamo bene.
Ed ora i momenti dei doverosi ringraziamenti : grazie all' AC Ossona, alla ACF Fiorentina, a Quarta Categoria, alla Figc, al CSI e a tutte le Leghe che hanno collaborato affinché tutti possano avere la possibilità concreta di gridare al cielo "io voglio giocare a calcio". Ma un grazie particolare vogliamo farlo ad un angelo biondo che con la sua grinta e la sua caparbietà, oltre a mille sacrifici e relative lotte, ha permesso a centinaia di atleti speciali in tutta Italia di vivere momenti che definire indimenticabili è troppo poco.


Nessun commento:

Posta un commento